CONTROLLO ULTRASUONI

Il controllo non distruttivo ad ultrasuoni dell’acciaio si basa sul principio della riflessione di un onda acustica quando incontra un ostacolo alla sua propagazione. Gli impulsi riflessi dalle superfici del difetto o dalle pareti del pezzo, vengono rilevati dal trasduttore e rappresentati sullo schermo, questo ci permette di verificare la qualità delle lamiere ordinate e stimare le dimensioni dei difetti all’interno del materiale.

RICHIEDI UN PREVENTIVO

CONTROLLI NON DISTRUTTIVI

Campi di applicazione del controllo ad ultrasuoni

Il controllo ad ultrasuoni è principalmente utilizzato nel controllo ad ulstrasuoni delle saldature e nel controllo ad ultrasuoni di lamiere, stampati e materiali compositi. Il controllo non distruttivo ad ultrasuoni è inoltre utilizzato per stimare le dimensioni dei difetti presenti in quei particolari che durante il loro esercizio lavorano con difficoltà.

controllo ad ultrasuoni

CONTROLLO
QUALITA’

Per LA TLM taglio lamiere il controllo qualità delle lamiere e dei prodotti forniti è sinonimo di affidabilità e fiducia del cliente

tecnica a contatto

Tecnica a contatto

Quando si effettua il controllo ad ultrasuoni con la tecnica a contatto il trasduttore viene appoggiato al pezzo usando della gelatina, dell’olio o dell’acqua come accoppiante acustico. Questa tecnica è preferibile per il controllo ad ultrasuoni di strutture saldate e prodotti di medie/grosse dimensioni.

controllo ultrasuoni varese

Tecnica ad immersione

Nel controllo ad ultrasuoni con la tecnica ad immersione la sonda è mantenuta ad una certa distanza dal pezzo da trattare, questo tipo di tecnica viene utilizzata soprattutto per controlli ad ultrasuoni su grandi serie.